Dal 1988 al 2005, VignaMorello, cru di Gutturnio della Tosa

Iniziamo al contrario del solito con i ringraziamenti. Davvero grazie a Stefano Pizzamiglio e a tutto lo staff della Tosa per questa bellissima e irripetibile iniziativa, svoltasi il 20 marzo, alcune bottiglie erano le ultime, vini ormai consegnati alla memoria. Come lo scorso anno per la verticale di Sorriso di cielo, Malvasia ferma della Tosa, la degustazione era ad invito.

Il vino piacentino e l’invecchiamento alla Tosa

Proseguiamo con i nostri assaggi di vecchie bottiglie piacentine, questa volta facciamo tappa alla Tosa, ospiti di Stefano Pizzamiglio che ci ha gentilmente offerto la possibilità di assaggiare 2 delle sue vecchie annate. I vini sono sempre stati conservati nella cantina della Tosa, sono stati portati alla temperatura ideale per la degustazione e aperti al momento senza scaraffarli.

Dal 1991 al 2004, Sorriso di Cielo, malvasia ferma della Tosa

Iniziamo al contrario del solito con i ringraziamenti. Davvero grazie a Stefano Pizzamiglio e a tutto lo staff della Tosa per questa bellissima e irrepetibile iniziativa, svoltasi il 27 marzo, alcune bottiglie erano le ultime, vini ormai consegnati alla memoria. Purtroppo la serata era a numero chiuso, beati i fortunati che hanno potuto partecipare. Non capita spesso di trovarsi di fronte tutte le annate prodotte di un vino, ma soprattutto non capita quasi mai di trovarsi di fronte 14 annate di un vino bianco italiano a tali livelli.

La Malvasia di Candia aromatica, affascinante e sconosciuta

grappolo di malvasia di candia aromatica piacentina Abbiamo chiesto a Stefano Pizzamiglio dell'azienda vitivinicola La Tosa di raccontarci la storia e le caratteristiche di uno dei vitigni più caratterstici e di valore dei Colli Piacentini, la Malvasia di Candia aromatica. E' un lungo articolo, ma vale davvero la pena di leggerlo con attenzione. Per comodità l'abbiamo suddiviso in alcuni capitoletti tematici: la storia e le varietà di Malvasia, caratteristiche della Malvasia di Candia aromatica, la vinificazione della Malvasia di Candia aromatica

Uvaggio, il perché di una tradizione. Articolo di Stefano Pizzamiglio

Particolare di un vigneto di Lusenti Un articolo di Stefano Pizzamiglio, titolare dell'azienda agricola La Tosa, sui motivi che storicamente hanno portato i vignaioli italiani, ma non solo, a sviluppare vini in uvaggio.