Solenghi Gaetano

logoSolenghi Gaetano Solenghi produce circa 15.000 bottiglie l'anno che commercializza direttamente, fornendo appassionati piacentini e no. Fiore all'occhiello di questa piccola cantina sono i vini riserva, Gutturnio e Barbera, che vengono messi in vendita dopo molti anni di invecchiamento e solo dopo che i vini hanno raggiunto il giusto grado di maturazione.

Gaetano Solenghi, quando il tempo è alleato del vignaiolo…

L'appassimento della Malvasia presso Gaetano Solenghi Il lavoro di Gaetano Solenghi, vignaiolo in Val Tidone sui Colli Piacentini, ci fa scoprire vini estremamente territoriali grazie ad un accurato lavoro in vigna e alla vinificazione tradizionale della proprie uve.

Il vino piacentino e l’invecchiamento da Solenghi Gaetano

Iniziamo una nuova serie di degustazioni con lo scopo di vedere se e come i vini piacentini, ovviamente vinificati in versione ferma, reggono gli anni di invecchiamento in cantina.. Iniziamo con una degustazione di vecchie bottiglie di vini rossi di Solenghi Gaetano più precisamente " bottiglie di Barbera "L'attesa" annate 92 e 97 e una di Gutturnio fermo del 96.

Solenghi, grandi vini di una piccola realtà

E' davvero un piacere incontrare Gaetano nella sua azienda. La sua passione per il vino e per la terra ha radici antiche, radici che lo hanno portato a riprendere in mano la terra di famiglia, da anni in stato di abbandono, risistemando la cantina, i vigneti e piantandone di nuovi. L'azienda è davvero minuscola e Gaetano Solenghi cura personalmente ogni particolare in vigna e in cantina.