Sedano e carote stufate al gutturnio

Un contorno estivo ma sfizioso? Questo piatto a base di sedano e carote è molto saporito e può accompagnare i vostri piatti forti nelle cene d’estate, ad esempio con un bollito misto. Si prepara in una mezzoretta circa. Come vino vi consigliamo di scegliere un gutturnio fermo non passato in barrique.

Ingredienti per 6 persone

Sedano di Verona g 350
Carote g 350
Gutturnio fermo (un po’ meno di mezza bottiglia)
Cipolla g 80
Pancetta g 40
Olio d’oliva g 30
Concentrato di pomodoro
Zucchero di canna
Pepe nero in grani
Sale

carotePreparazione

 

Pulite il sedano e tagliatelo a striscioline. Tagliate a rondelle le carote, anch’esse spuntate e raschiate. Riducete a piccolissimi dadini la pancetta e tritate la cipolla; fatela appassire insieme con i dadini di pancetta in 3 cucchiaiate d’olio cui unirete mezzo cucchiaino di pepe nero in grani.

Unitevi le verdure preparate e fatele insaporire a fuoco vivo, mescolando con un cucchiaio di legno, per circa un minuto. Irrorate con il vino rosso, salate, unite un cucchiaino di zucchero e uno concentrato di pomodoro, mescolate e fate prendere il bollore. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere finché quasi tutto il vino sarà consumato. Ci vorranno circa 20-25 minuti. Servite le verdure ben calde disposte in un piatto adeguato.

Il vino da accompagnamento? Forse meglio sceglierlo in base al piatto forte, ma scegliendo lo stesso Gutturnio fermo con cui avete preparato le verdure non sbaglierete di certo…