Warning: Declaration of aec_contributor_list::form() should be compatible with WP_Widget::form($instance) in /home/vinipnet/public_html/wp-content/plugins/ajax-event-calendar/inc/widget-contributors.php on line 0

Warning: Parameter 1 to wp_default_scripts() expected to be a reference, value given in /home/vinipnet/public_html/wp-includes/plugin.php on line 600

Warning: Parameter 1 to wp_default_scripts() expected to be a reference, value given in /home/vinipnet/public_html/wp-includes/plugin.php on line 600

Warning: Parameter 1 to wp_default_styles() expected to be a reference, value given in /home/vinipnet/public_html/wp-includes/plugin.php on line 600
Salmi di capriolo al cabernet servito con la polenta | vinipiacentini

Salmì di capriolo al Cabernet

Quando si accendono i camini cominciano a comparire sulle tavole i piatti di caggiagione. Prestate attenzione ai recipienti utilizzati per la cottura e otterrete un risultato davvero ottimo seguendo questa semplice ricetta per cucinare il capriolo.

Ingredienti per 4 persone:
1 Kg di polpa di capriolo tagliata a pezzetti
100 grammi di burro
olio
1 bottiglia di Cabernet invecchiato almeno 3 anni
3 spicchi d’aglio
1 grossa cipolla, 1 grossa carota, 3 coste di sedano verde
3 foglie di alloro, 3 chiodi garofano, sale e pepe

Preparazione

Mettete la carne del capriolo tagliata a tocchetti in un recipiente di vetro o porcellana, aggiungeteci le spezie e le verdure tagliate a piccoli pezzetti. Coprite con la bottiglia di cabernet, facendo ben attenzione sia invecchiato, dona in questo caso un gusto unico.

Aspettate 48 quindi levate la carne e mettela a parte. Mettete sul fuoco la marinata con le verdure per una mezzoretta a fuoco moderato.

In una casseruola preferibilmente di terraccotta fate rosolare la carne con il burro unito ad un poco di olio extravergine, protraendo la rosolatura fino a che i tocchetti di carne saranno ben asciutti.

A questo punto unite la marinata ben calda e continuate la cottura per un’ora e mezzo a fuoco molto basso.

Servire con una bella polenta piuttosto soda e naturalmente accompagnare con lo stesso cabernet usato per la marinatura.