La Tosa, Andiamo 2009 Gutturnio Colli Piacentini DOC

la-tosa-andiamo-gutturnio-senza-solfiti

Il commento della redazione

Stefano Pizzamiglio non si ferma mai. E’ un vulcano. L’ultima espolosione è questo vino “senza solfiti aggiunti”.
Bottiglia evidentemente sperimentale a partire dall’etichetta che indica una strada da percorrere.
Rosso brillante nel bicchiere, apre su note di frutta rossa, ciliegia su tutto, croccante appena raccolta.
Grande (solita grande) pulizia aromatica comune a tutti i vini targati “la Tosa“.
Con il trascorrere dei minuti piccole note di burro di cacao, spezia sottile.

In bocca spiccano immediatamente due cose: grande freschezza e bella sapidità, oltre ad un frutto dolce.
Il vino risulta alla fine facile da bere, ma per nulla semplice. Consigliato agli amanti del Gutturnio con percentuale di barbera ai limiti alti.

Pronto da bere, da abbinare ai classici piatti piacentini, servire sui 18°

Il produttore: Azienda agricola La Tosa

La Tosa, situata sulle colline della Val Nure, nasce nel 1980 per scelta dei due fratelli Ferruccio e Stefano Pizzamiglio che lasciano Milano per venire a fare il vino sui colli piacentini. Nasce da un’accurata scelta dei vitigni da allevare e ponendosi fin dall’inizio l’obiettivo di arrivare ad un livello il più possibile elevato di qualità nella produzione di vino. A dispetto della tradizione piacentina La Tosa produce principalmente vini fermi, in rispetto alla natura dei terreni argillosi e forti come pochi nel panorama emiliano. L’azienda ospita anche un interessante Museo del vino e un agriturismo dove gustare piatti tipici….

Dove assaggiare e acquistare questo vino

I vini dell’azienda vitivinicola La Tosa si trovano in molte enoteche e ristoranti in Italia e all’estero, ma è sempre possibile acquistarli in azienda o contattare La Tosa per conoscere il rivenditore più vicino a voi.