Composta di visciole con crema gelato alla vaniglia

Una ricetta speciale questa che ci ha regalato lo chef piacentino Filippo Dattilo Chiappini dell’Antica Osteria del Teatro di Piacenza, una persona attentissima alle tradizioni territoriali piacentine che ha elaborato questo dolce di alta classe.

Lo potete assaggiare come dessert all’Antica Osteria Del Teatro di Piacenza, oppure se siete muniti di gelatiera e un attimo esperti in cucina potete anche voi cimentarvi in questa bellissima ricetta.

Ingredienti

* 1 Kg di visciole
* 1 bottiglia di vino Bonarda Amabile
* 200 g di zucchero
* 1/2 stecca di cannella
* 3 chiodi di garofano
* 1 scorza di arancia e di limone
* 1 rametto di menta

per il gelato di crema

* 1/2 l di latte
* 1/2 l di panna
* 2 baccelli di vaniglia
* 200 g di zucchero
* 10 tuorli d’uovo

visciolePreparazione

In una casseruola fai bollire per tre minuti il vino con lo zucchero e gli aromi avvolti in una garza. Aggiungi le visciole snocciolate, lascia macerare per mezz’ora e poni in frigorifero a raffreddare. Fai bollire il latte e la panna con le stecche di vaniglia tagliate nel senso della lunghezza. In una bastardella sbatti i tuorli con lo zucchero e di seguito unirvi il latte e la panna ben caldi. Cuoci a bagnomaria a calore dolce, mescolando in continuazione sino ad ottenere una crema che velerà il cucchiaio. Versala in un recipiente che porrai su ghiaccio per raffreddare il tutto velocemente. Poni la crema ben fredda in una gelatiera completando la mantecatura. In piatti singoli fondi metti la composta di visciole ben fredda, poni al centro un buon cucchiaio di gelato alla vaniglia e decora con un bouquet di menta fresca e qualche pezzetto di bacca di vaniglia.

Ringraziamo Filippo, per questa ricetta ( tratta suo libro “La cucina a colori”), per la sua cucina territoriale e per tutto il suo impegno a favore del vino piacentino.

Se ti è piacito questo articolo leggi anche:

  1. Gelato di vino rosso