Castello di Agazzano, il Milione Rosa

castello-di-agazzano-milione-vino-rosatoIl commento della redazione

Colore relativante scarico comunque brillante. Naso che richiede tempo per esprimersi, giocato su note di frutti bianchi e rossi.

Avvertibile appena versato la nota alcolica. In bocca denota un corpo notevole, è un vino potente, ancora un po scomposto. Qualche mese di vetro ancora non può che migliorarlo. Potrebbe diventare un vino veramente interessante con l’invecchiamento di quache annetto.

Il produttore: Castello di Agazzano

Scheda tecnica del vino

Denominazione: Vino da tavola rosato fermo

Uve: Trebbiano, Ortrugo e Barbera

Bottiglie prodotte: 1.000

Vigneti e vinificazione: I vigneti da cui provengono le uve di questo vino si trovano a un’altezza di 180 mt s.l.m. su terreno argilloso-limoso con sasso morto. Vengono allevati a guyot con una resa di 50 quintali per ettaro. Questi vigneti sono stati impiantati tra il 1969 e il 1971. La vendemmia è avvenuta nella seconda decade di settembre del 2006. La fermentazione naturale è avvenuta in vasche d’acciaio e l’imbottigliamento è avvenuto in aprile.

Gradazione alcoolica: 13,5% Vol.

Temperatura di degustazione: 8-10° C

Piatti a cui si abbina: Servito fresco sa essere un interessante supporto a piatti di pesce saporiti, carni bianche e ai piatti impanati in genere, sia verdure che piatti di pesce e carne.