Casa Benna, una tradizione lunga 100 anni

Un nido nei vigneti di Casa Benna - Val d'Arda

Da qualche anno Andrea Molinari guida l’azienda di famiglia, che ha più di 100 anni anni di storia vinicola alle spalle.

Andrea è un viticolture serissimo, molto attento alla sua vigna, e al territorio in generale. Mai un trattamento di troppo, mai un ritardo sulle operazioni in vigna. Gli impianti sono stati studiati per poter effettuare raccolte frazionate delle uve a seconda delle diverse maturazioni.

La stessa serietà si ritrova in cantina, tutti i vini linea base compresa sono molto tradizionali, non vengono cercate scorciatoie enologhiche per raggiungere risultati improbabili. Il Gutturnio è barbera e bonarda, senza se e senza ma.

L’uso del legno è molto ben dosato, l’affinamento serve ad affinare il vino e non a dare sapore di barrique.

Casa Benna è sinonimo di di vino di territorio. non solo come vitigni impiantati (una concessione all’esterofilità dilagante qualche piede di souvignon blanc), ma sopratto in questa azienda si può ancora trovare il vino vivace a rifermentazione naturale, Gutturnio in primis.

Anche i vivaci, mai troppo frizzanti, rifermentati in autoclave sono prodotti con lunghe rifermentazioni, in modo di ottenere un prodotto il più simile possibile al tradizionale.

Inoltre da segnalare la lunga tradizione di vini fermi, importanti, iniziata nel 1970 con il primo imbottigliamento effettuato dall’azienda.

ACQUISTO E DEGUSTAZIONE

Tutti i giorni dalle 8,30 alle 12 e dalle 14 alle 18 sabato e domenica inclusi. Durante la settimana è consigliabile avvertire telefonicamente del proprio arrivo. E’ possibile acquistare i vini di Casa Benna direttamente dal produttore sul sito Sorgentedelvino.it (http://www NULL.sorgentedelvino NULL.it/12/casa-benna NULL.htm)