Barattieri, Vigna Traversini 2005, Gutturnio Colli Piacentini DOC

Gutturnio fermo colli piacentini doc di BarattieriRecensione del vino

Ottimo esempio di Gutturnio fermo. Naso piacevolmente rustico di grande tipicità.

Grande equilibrio di beva, si abbina in modo perfetto alla tipica cucina emiliana.

Acidità ben presente. La bottiglia finisce in attimo, bevibilità davvero eccezionale.

Molto bella e classica la veste della bottiglia.

Scheda del vino

Denominazione: Gutturnio Colli Piacentini DOC

Uve: Barbera 60% Croatina 40%

Zona di produzione e vigneti: Questo gutturnio proviene da uve della Vigna Traversini sita nei pressi dell’azienda, in località Albarola di Vigolzone, val Nure.

Vinificazione e affinamento: Le uve a giusta maturazione vengono separate dal raspo. pigiate e lasciate a macerare per 10 giorni. Dopo i primi travasi il vino viene lasciato per 6 mesi in vasche di cemento vetrificato. Dopo l’imbottigliamento segue un affinamento di almeno 4 mesi prima della commercializzazione.

Grado alcolico effettivo: 13%

Temperatura di degustazione: 18° C

Piatti a cui si abbina: Adatto ad arrosti di carni rosse e con la classica cucina emiliana come tutto pasto.

Il produttore: Barattieri

L’Azienda Agricola Conte Otto Barattieri di San Pietro vanta una lunga tradizione vitivinicola come testimonia l’architettura di Palazzo Barattieri dove ancora oggiha sede la cantina. Attualmente l’azienda è condotta da Massimiliana Barattieri, suo fratello Alberico e la moglie Francesca. Accanto ai tradizionali vini piacentini viene prodotto il Vin Santo Albarola ottenuto da una “madre” di lieviti del 1826. Questa viene conservata tra i beni di famiglia per la sua naturale attività di “procreatrice” delle diverse annate di Vin Santo. Un vino potente, ottenuto da uve malvasia di candia aromatica raccolte da vigne vecchie e poste sui graticci fino a Natale. Ma da quest’uva aromatica l’azienda agricola Barattieri non ottiene solo il famoso Vin Santo, questo è un altro esempio di vinificazione.