Baraccone, Colombaia 2004, Gutturnio Superiore Colli Piacentini DOC

Recensione del vino

Questa vino lo garantisco. Ho seguito personalmente l’evoluzione, dal primo campione di botte di questa primavera, all’assaggio estivo, alla presentazione autunnale, e ora la bottiglia dopo il primo gelo.

Mi è piaciuto tanto, un vino maschio e nello stesso tempo delicato, concentrato ma dotato di una finezza notevole.

Legno, poco, ben amalgamato.

Al naso un trionfo di bacche rosse, ciliegia, mora, ribes.

In bocca l’impatto è potente, incisivo, con finale lungo lungo.

Molto bevibile nonostante i 14°.

Da abbinare a piatti di carne rossa importanti, come arrosti, e, perchè no, un colossale bollito misto da gustare in queste festività.

 Scheda del vino

Denominazione: Gutturnio Superiore dei Colli Piacentini DOC

Uve: Barbera 60%, Bonarda 40%

Vigneti e sistema di allevamento: I vigneti sono esposti a sud con una resa di 70 quintali per ettaro. Viene utilizzato il guyot semplice come sistema di allevamento e potatura.

Vinificazione e affinamento: dopo la pigiadiraspatura il mosto ha sostato 13 giorni sulle bucce. Ha fatto segguito la svinatura, parte del vino è rimasto in acciaio, parte, circa un 40% è stato posto in barrique di 1°-2°-3° passaggio per tre mesi. Assemblaggio, piccola filtrazione e imbottigliamento. Messo in vendita a fine settembre 2005.

Gradazione alcoolica: 14% Vol.

Temperatura di degustazione: 18-20° C

Piatti a cui si abbina: Arrosti e piatti di carni rosse in genere anche importanti

Il produttore: Baraccone