Arte contemporanea per le etichette della Tenuta Vitivinicola Croci

croci-coronino-etichettaQuesta storica azienda vitivinicola piacentina, posta nei pressi di Castell’Arquato in Val d’Arda da qualche anno è guidata dal giovane Massimiliano Croci. Con lui molte cose sono cambiate in azienda, vini nuovi, valorizzazione delle tradizioni con la scelta della rifermentazione naturale in bottiglia per i vini frizzanti e nel 2003 sono cambiate anche le etichette dei vini più importanti dell’azienda: Coronino, l’ice wine Emozioni di Ghiaccio e il Gutturnio fermo San Bartolomeo.

La scelta assolutamente particolare è caduta su particolari di quadri d’arte contemporanea del pittore Marco Bellagamba. Abbiamo chiesto a Massimiliano Croci di raccontarci perché e come è nata questa collaborazione. “Marco è venuto in cantina e ha iniziato a bere il mio vino, dopo un po’ di tempo mi ha proposto una collaborazione, mi ha detto: “mi piacerebbe essere sulle bottiglie dei tuoi vni perché anche loro sono prodotti artistici con una propria caratteristica”. Stampati sull’etichetta non rendono molto ma sono quadri molto spessorati, abbiamo scelto dei dettagli di quadri più complessi e abbiamo completato le etichette con una grafica semplice e pulita che facesse risaltare le linee e i colori del quadro. L’etichetta del Coronino è un particolare del quadro Miraggio dipinto da Marco Bellagamba nel 2003 con olio e bitume su tela. E’ un quadro di formato 35 x 50 cm che ha vinto anche premi internazionali.

La collaborazione tra di noi è proseguita anche con altre iniziative in cui abbiamo coniugato arte e vino. Ad esempio abbiamo proposto una raccolta di fondi quando c’è stata la catastrofe dello Tsunami.

Mi piace molto l’arte e collaboro con la galleria d’arte di Alseno intervenendo come sponsor per i vernissage. Siamo stati presenti come sponsor con i nostri vini anche alla grande mostra che si è tenuta a Piacenza L’anima del Novecento.”