La rifermentazione naturale in bottiglia

Massimiiliano Croci La tradizione vitivinicola piacentina è fatta, come si sa, da vini frizzanti. La tecnologia negli ultimi anni ha portato all'utilizzo di autoclavi per gestire la rifermentazione del vino e ottenere le tipiche bollicine, ma com'è ovvio, non è sempre stato così. Alcuni produttori stanno però tornando alla produzione di vini frizzanti a rifermentazione naturale in bottiglia come nella migliore tradizione piacentina. Siamo andati a parlare con uno di loro, Massimiliano Croci titolare delle Tenute Vitivinicole Croci a Castell'Arquato in Val d'Arda.